La  Partnership tra MISFF e FIFH  ha solide motivazioni. Incontrarsi è….  Arte di Vivere

Festival international du film sur le handicap

Cannes, 16 - 21 settembre 2016

Alcune tematiche dei due Festivals sono comuni, altre complementari. Il MISFF grazie a questa rinnovata sensibilità ha proposto come tema portante del Festival l’inclusione delle diverse abilità, nel mondo del volontariato, nella Scuola, nella Società, nel comparto Audiovisivo, Arti Visive, Edu-entraitment con programmi dedicati ai temi sociali e al dono degli uni verso gli altri. Le Scuole e le giovani generazioni rappresentano, per noi, un ambiente privilegiato per proporre con l'educazione e l'esempio una maggiore attenzione verso le persone solo apparentemente svantaggiate ricche di umanità e sensibilità.

MISFF & FIFH hanno perfettamente compreso che le buone cause o "best practice" hanno bisogno di coloro che creano occasioni, eventi e testimonianze e con competenza, sensibilità, energia le fanno conoscere nel mondo. I media quando sono al servizio delle buone cause le fanno diventare importanti.

Il Cinema, i Festivals, sono mezzi potenti per educare, far sognare e far conoscere storie esemplari.

I film selezionati raccontano il mio modo di osservare questo mondo speciale, andare oltre ciò che riusciamo a vedere o a sentire riuscendo a far vibrare la nostra energia per raggiungere tutti, ovunque.

“Per Anna” racconta e mostra come Nicola un bambino di sette anni ragazzo, muto, ma con i suoi grandi occhi marroni non abbia bisogno di una parola per esprimere al mondo ciò che i suoi pensieri sono. 

"Fabrizio Misce Caselli… un atleta, un eroe, un uomo”, lo splendido documentario dei fratelli Alessio e Claudio Focardi, racconta la storia vera di un uomo normale che diventa eccezionale, grazie all'handicap e allo Sport (oggi Fabrizio rappresenta l’Italia alle para-olimpiadi di Rio).

"Una bellissima bugia" ci fa osservare un ulteriore punto di vista. L'handicap può diventare un alibi, una scusa per giustificare a sé stessi, in modo compiacente come essere svantaggiati possa portare una persona a non credere nelle enormi potenzialità che l'essere umano ha in ogni istante della propria esistenza. Nessuna condizione impedisce di conquistare la vera essenza della vita. Ma ci vuole impegno.

Marcello Zeppi

Curatore artistico della selezione MISFF pour FIFH 2016,

Presidente MISFF

Presidente du Cineclub Firenze Fedic